ROBORAV

6. November 2016 16:09
by roborav
0 Comments

Chiacchierare

6. November 2016 16:09 by roborav | 0 Comments

 

Parlare è una cosa che facciamo tutti, fin dai primi anni di età, volenti o nolenti impariamo a farlo ed è molto difficile vivere senza.
Chiacchierare è diverso. Non intendo dire che ci sia qualcuno che non chiacchiera, men che meno che ci sia qualcuno che non sa farlo, però non è semplice come parlare.
Che sia per timidezza perché si sta parlando con degli sconosciuti, perché non si conosce l’argomento di conversazione o solo perché non si ha voglia; non sempre si è in grado di chiacchierare.

 

Come dice Salinger ne “Il giovane Holden”, <<… si deve essere in vena per certe cose>>.

 

Tuttavia queste cose si possono superare, sia la timidezza sia l’argomento di conversazione hanno il leggere come rimedio. Sia che si leggano libri o riviste è probabile che prima o poi servano da spunto di conversazione e sapendo di cosa si parla si è più sicuri nel farlo.
La “chiacchiera” è anche questione di allenamento, più si chiacchiera più viene naturale farlo, così facendo le singole conversazioni perderanno di importanza ma generalmente qualcuno con cui si può parlare è sempre socialmente apprezzato.

 

Nonostante questi metodi e vantaggi è anche bene saper riconoscere quando la conversazione non fa per voi o ancora più importante quando non si è desiderati poiché come dei cavalli da corsa non vogliono consigli da un pesce rosso, nessuno vuole che qualcuno metta bocca in questioni che non lo riguardano.

 


Il Chiacchierare dunque è un’arte minore, guidata da regole non scritte, che rispecchia e viene influenzata dall’essere dell’individuo (chiacchieratore) ma che alla sua volta influenza la percezione che gli altri hanno di questo.

 

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading